Zuccaro -Sucri

Zuccaro e le sue parrocchie (anno 1838)
individui
famiglie
minuti dal centro
chiese
censimento 1977
Centro parrocchiale
(soprannome: crapai)
171
36

Parrocchiale
S. Bernardo

abitanti 138
Oraldo inf. (soprannome: uluich)
7
2
20 S. Rocco abitanti 20
Orpiattino 13 2 6 B. V. Annunz. abitanti 0
Orsanvenzo (soprannome: burdon)
Seula (soprannome: sioraria)
140 23 12 M.V. Assunta abitanti 47

Sulla facciata della chiesa parrocchiale raffigurato il giudizio universale che si presume dipinto nel XV secolo e completamete restaurato ai nostri giorni.In questa frazione interessante ammirare un torchio a peso, forse l'unico di tutta la regione, situato nel cortile della villa Durio. A circa 10 minuti di strada vi un agglomerato di case con un oratorio; questa localit chiamata Orpiattino, un piccolo museo a cielo aperto dove le memorie del passato vengono ricoperte dalla natura. Qui ancora possibile ammirare il campanile a vela ricoperto di edera e sulla sua facciata spicca un affresco della Madonna datato 1830. Racconta la fantasia popolare che il luogo venne abbandonato a causa della peste ( C.R.).
Orsanvenzo, piccola frazione sotto la parrocchia di Zuccaro il luogo dove nacque nel 1813 il pittore Maiolo Gio, qui inoltre ancora possibile ammirare il vecchio ponte sul rio Cruvera tutto ricoperto di arbusti.